Su di NOI

L’Associazione Cinofila Mantovana gestisce, in convenzione con il Comune di Mantova ed Ats Val Padana, senza fini di lucro, il Canile - Rifugio “Rifugio del Cane Abbandonato” di Mantova, seguendo le prescrizioni normative in materia ed avendo come obiettivo la cura, il benessere  e la tutela degli animali. Oltre al rispetto delle norme e regolamenti vigenti in materia, l’Associazione lavora secondo principi etologici cercando di coniugare le esigenze funzionali e gestionali della struttura con la natura degli animali che vi sono ospitati, promuovendone comportamenti positivi. L’Associazione ritiene che la struttura canile/rifugio (che da alcuni anni  si occupa anche della gestione di un gattile sanitario) debba rappresentare contemporaneamente:

  • un luogo per l'accoglienza temporanea degli animali senza proprietario, e non un “parcheggio zoologico sine die” 
  • un luogo “aperto” e  “trasparente” in grado di dialogare con gli altri poli del “sistema città “
  • un possibile punto di aggregazione per coloro che amano gli animali e ne ricercano la compagnia 
  • un luogo facilmente accessibile, collegato ed integrato al contesto sociale e territoriale
  • un punto di riferimento per chiunque voglia approfondire l’interazione uomo-animale
  • un luogo dove prendere esempio del corretto comportamento e delle interazioni tra l’uomo e gli animali.

Questi principi guida si pongono alla base del processo progettuale e di gestione del canile - rifugio.
Partendo da queste considerazioni di ordine generale, lo sforzo dell’Associazione è volto ad una organizzazione delle risorse finanziarie ed umane efficiente (per avere cioè i maggiori risultati) ed efficace (per soddisfare le esigenze degli animali ospiti). 
Grazie per la visita.